Keto Diet Come Funziona?

La dieta Keto è una delle più basse diete carb e la più conosciuta. Keto stabilisce una drastica riduzione dei cibi ricchi di carboidrati, inclusi dolci, bevande zuccherate, pane, cereali, frutta, legumi e patate.

Il Regime di Keto

La dieta keto è una delle diete più conosciute al mondo. È una dieta a basso contenuto di carboidrati, moderata nelle proteine ​​e ricca di grassi.

Sebbene il keto si sia evoluto per offrire una varietà di colpi, la versione originale (ora chiamata Keto 20) è ancora la più popolare. È diviso in quattro fasi, basate sul consumo quotidiano di carboidrati netti (carboidrati totali meno fibre e zuccheri):

  • Fase 1 (induzione). Questa fase consente di assumere da 20 a 25 grammi di carboidrati netti al giorno fino ad avere 7 kg del peso ideale.
  • Fase 2.   Durante questa fase, consumare da 25 a 50 grammi di carboidrati netti al giorno fino ad ordinare 10 libbre (5 kg) di peso ideale.
  • Fase 3.   L’assegno di carboidrati netto viene aumentato a 50-80 grammi al giorno fino a raggiungere il peso target e tenerlo premuto per un mese.
  • Fase 4.   Durante la fase finale, consumare tra 80 e 100 grammi di carboidrati netti al giorno per mantenere il peso in modo continuo.

Man mano che ti avvicini al tuo peso ideale e progredisci attraverso queste fasi, il tuo apporto giornaliero di carboidrati aumenta, permettendoti di incorporare una più ampia varietà di cibi.

Tuttavia, anche durante la Fase 4, che consente fino a 100 grammi di carboidrati netti al giorno, consumi meno carboidrati rispetto alla maggior parte delle persone che mangiano normalmente.

La maggior parte degli americani consuma circa il 50% delle loro calorie giornaliere in carboidrati, che equivale a circa 250 grammi di carboidrati se si mangiano 2000 calorie al giorno.

Keto è una delle diete low carb più popolari al mondo. Funziona in varie fasi, consentendoti di aumentare gradualmente l’assunzione di carboidrati man mano che ti avvicini al peso ideale.

Il Regime di Keto

La dieta chetogenica o dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati, moderata nelle proteine ​​e ricca di grassi.

È stato usato per la prima volta per curare i bambini convulsi, ma i ricercatori hanno scoperto che potrebbe anche giovare agli altri.

L’obiettivo della dieta keto è di portare il tuo corpo allo stato metabolico della chetosi, in cui utilizza il grasso invece dello zucchero come principale fonte di energia.

In caso di chetosi, il tuo corpo lavora con i chetoni, che sono composti che si formano abbattendo i grassi contenuti nel tuo cibo o i grassi immagazzinati nel tuo corpo.

Per raggiungere e mantenere l’acetosi, la maggior parte delle persone dovrebbe limitare l’assunzione totale di carboidrati da 20 a 50 grammi al giorno. L’intervallo di macronutrienti per la dieta keto di solito include il 5% di calorie da carboidrati, il 20% di proteine ​​e il 75% di grassi.

Alcune persone controllano la produzione di chetoni attraverso esami del sangue, delle urine o delle vie respiratorie.

Nella dieta Keto, l’assunzione totale di carboidrati è limitata a meno di 50 grammi al giorno. Questo fa sì che il tuo corpo entri in chetosi e brucia i grassi per produrre energia.

La Fase 1 (Induzione) della dieta keto è simile alla dieta che limita i carboidrati netti a 25 grammi al giorno. Così facendo, il tuo corpo probabilmente entrerà in chetosi e inizierà a bruciare i grassi come fonte principale di carburante.

Inoltre, questo può portare alla perdita di peso diminuendo la quantità di calorie che si consumano. Molti carboidrati, specialmente quelli raffinati, come dolci, patatine e bevande zuccherate, sono ricchi di calorie e possono contribuire all’aumento di peso.

Keto richiede di eliminare questi cibi ad alto contenuto di calorie e carboidrati, che facilita la riduzione delle calorie e la perdita di peso.

Le Differenze

Keto ha anche alcune differenze.

Keto è un approccio proteico moderato, con circa il 20% di calorie da proteine, la dieta di keto consente fino al 30% di calorie di proteine, a seconda della fase. Inoltre, come parte della dieta keto, vuoi che il tuo corpo rimanga cheto, limitando l’assunzione di carboidrati.

Potenziali Benefici

Anche se precedentemente considerato malsano, è stato dimostrato che le diete a basso contenuto di carboidrati offrono numerosi benefici per la salute.

Perdita di Peso

Uno studio simile ha rilevato che il cheto era la più probabile delle 7 diete popolari che hanno portato a una significativa perdita di peso da 6 a 12 mesi dopo l’inizio del piano.

Anche se è più restrittivo di Atkins, la dieta Keto può anche aiutarti a perdere peso. La ricerca indica che la chetosi riduce l’appetito, eliminando uno dei maggiori ostacoli alla perdita di peso: la fame costante.

Le diete chetogeniche preservano anche la massa muscolare, il che significa che la maggior parte del peso perso è più probabile che sia il risultato della perdita di grasso.

In uno studio di 12 mesi, i partecipanti a una dieta keto ipocalorica hanno perso circa 20 kg (44 libbre) con una perdita minima di massa muscolare, rispetto al gruppo standard ipocalorico, che ha perso solo 7 kg).

Inoltre, le diete chetogeniche mantengono il tasso metabolico a riposo (CMA) o la quantità di calorie bruciate a riposo, mentre altre diete a basso contenuto calorico possono abbassare la CMA.

Controllo Della Glicemia

La ricerca indica che le diete povere di carboidrati possono essere utili per controllare lo zucchero nel sangue.

Infatti, l’American Diabetes Association ha recentemente rivisto gli Health Care Standards, un documento che illustrava come gli operatori sanitari dovrebbero gestire e curare il diabete, includendo diete low carb come opzione sicura e efficace per le persone con diabete. diabete di tipo 2

Le diete a basso contenuto di carboidrati hanno dimostrato di ridurre la necessità di farmaci antidiabetici e di migliorare i livelli di emoglobina A1c (HgbA1c), un marcatore del controllo glicemico a lungo termine.

Uno studio di 24 settimane su 14 adulti obesi con diabete di tipo 2 che seguivano una dieta keto ha rivelato che, oltre a perdere peso, i partecipanti hanno ridotto i loro livelli di HgbA1c e ridotto il loro bisogno di farmaci anti-diabetici.

Un altro studio di 12 mesi su 34 adulti in sovrappeso ha mostrato che i partecipanti a una dieta cheto avevano livelli più bassi di HgbA1c, avevano perso più peso ed erano più propensi a interrompere l’assunzione di quelli che seguivano una dieta povera di carboidrati grassi.

Altri Benefici

La ricerca suggerisce che le diete povere di carboidrati e ad alto contenuto di grassi possono migliorare alcuni fattori di rischio per le malattie cardiache.

Le diete a basso contenuto di carboidrati possono abbassare i livelli di trigliceridi e aumentare il colesterolo HDL (buono), riducendo il rapporto tra i trigliceridi e il colesterolo HDL.

Un’alta percentuale di trigliceridi nell’HDL è un indicatore di cattiva salute del cuore ed è collegata ad un aumentato rischio di malattie cardiache.

Uno studio che ha coinvolto più di 1.300 persone ha rivelato che le persone che assumevano la dieta Atkins avevano una maggiore diminuzione dei trigliceridi e un maggiore aumento del colesterolo HDL rispetto alle persone a dieta povera di grassi.

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono state associate anche ad altri benefici, come il miglioramento della salute mentale e della digestione. . Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche.

Riepilogo: diete a basso contenuto di carboidrati come keto e Atkins possono causare una maggiore perdita di peso rispetto ad altre diete. Possono anche aiutarti a migliorare la glicemia e ridurre il rischio di malattie cardiache.

8 Alimenti che Migliorano il Testosterone

Il testosterone è un ormone maschile che è più efficace delle emozioni sessuali. Ma influenza anche la salute delle ossa e dei muscoli. Formazione dello sperma e crescita dei capelli Ridurrete questo ormone mentre invecchia o diventa cronico.

Ipogonadismo o bassi livelli di testosterone spesso richiedono un trattamento per prevenire problemi di salute a lungo termine. È possibile consultare un medico per mangiare cibi che aiutano ad aumentare questo ormone. I nutrienti che dovrebbero essere in questi alimenti sono la vitamina D e lo zinco.

Tonno

Il tonno è ricco di vitamina D, che è associata a una vita più lunga e alla creazione di testosterone. Fa anche bene alla salute del cuore. E ricco di proteine ​​a bassa energia. Puoi scegliere di mangiare tonno in scatola o fresco, che ti permetterà di ottenere abbastanza vitamina D per soddisfare le tue necessità quotidiane.

Se non ti piace il tonno, puoi scegliere di mangiare altri pesci, come salmone o sardine. Ma dovrebbe essere consumato a un livello moderato: non dovresti mangiare più di 2 o 3 volte al giorno per ridurre l’esposizione al mercurio presente nei frutti di mare.

Latte Magro

Il latte è una buona fonte di proteine ​​e calcio. I bambini e le donne dovrebbero bere latte per avere una buona salute delle ossa. Ma il latte aiuta anche a rafforzare le ossa negli uomini. Anche la quantità di vitamina D presente nel latte può aiutare a normalizzare i livelli di testosterone.

Quando scegli il latte, scegli il latte con aggiunta di vitamina D e latte magro. Perché ha sostanze nutritive come il latte fresco ma ha meno grassi saturi.

Tuorlo d’uovo

Il tuorlo è un altro tipo di cibo che è ricco di vitamina D. Anche se c’è il colesterolo, ma il tuorlo è più nutriente dell’albume. Il colesterolo nel tuorlo può aiutare a trattare i pazienti con bassi livelli di testosterone. Puoi tranquillamente mangiare 1 uovo al giorno. colesterolo prima

Il Cereale

Le uova non sono l’unica colazione che aiuta le persone con bassi livelli di testosterone. Ci sono alcune marche di cereali che contengono miscele di vitamina D. E questi cereali sono ricchi di buone sostanze nutritive, bassa salute del cuore.

Ostrica

Lo zinco è un nutriente essenziale durante l’età riproduttiva e i suoi effetti aiuteranno il livello di testosterone a raggiungere il livello appropriato per tutto il periodo dell’adulto. Gli uomini con bassi livelli di testosterone trarranno beneficio dal consumo di zinco se hanno carenza di zinco. Le ostriche sono ad alto contenuto di zinco, che può aiutare i pazienti con bassi livelli di testosterone.

Il Pesce

Mangiare granchi o aragoste può aiutare con i livelli di testosterone perché questi alimenti sono ricchi di zinco. Il gigante granchio dell’Alaska 3 che può dare zinco fino al 43% della quantità giornaliera necessaria

Manzo

Anche se mangiare carni rosse e carni grasse può influire sulla salute. E se l’eccesso di cibo può essere associato al cancro, in particolare al cancro del colon, alcune di queste hanno sostanze nutritive che aiutano ad aumentare i livelli di testosterone. Il fegato di mucca è una fonte di vitamina D. Mentre la carne macinata e il mandrino arrostito contengono zinco. Dovresti scegliere di mangiare solo carne non magra ed evitare di mangiare tutti i giorni.

fagioli

Fagioli bianchi e fagioli neri sono fonti di vitamina D e zinco. I fagioli cotti contengono anche questi nutrienti, ma devono essere aggiunti anche ad altri alimenti. Inoltre, questi alimenti sono anche ricchi di proteine ​​vegetali che aiutano a prevenire la salute del cuore.

Alimenti sani possono aiutare nei pazienti con bassi livelli di testosterone, ma spesso incapaci di trattare l’ipogonadismo. 

4 Tipi di Problemi Uditivi Comuni

Más de 26,7 millones de personas y 50 problemas con udito. En el mundo real, la pérdida de vida personal se puede utilizar como malapena en el momento de la entrega; en altri, le loro orecchie sembrano funzionare bene un giorno e non molto bene il prossimo.

Guarda questi quattro tipi comuni di problemi uditivi e cosa puoi fare al riguardo.

1. Difficoltà ad Ascoltare le Persone in un Ristorante Rumoroso

Perché si verifica:  quando si invecchia, soprattutto se si è spesso esposti a forti rumori, è possibile che si sviluppi la presbiacusia, un tipo di ipoacusia gradualmente, a causa della morte delle cellule ciliate della coclea, nel tuo orecchio interno. Queste sono le cellule responsabili della traduzione delle vibrazioni del suono in segnali cerebrali.

“La coclea contiene solo 15.000 di queste cellule cigliate e non si rigenerano”, afferma Andrea Boidman, direttore esecutivo (Foundation for Hearing Health), un’organizzazione dedicata alla ricerca, con sede a New York. “Quando queste cellule muoiono, diventa difficile per la persona riconoscere determinati suoni o ascoltare chiaramente una conversazione.”

La difficoltà di udire nei luoghi rumorosi rappresenta spesso uno dei primi segni percettibili della perdita dell’udito. Questo perché il filtraggio del rumore di fondo è un processo abbastanza complesso che richiede informazioni uditive accurate da entrambe le orecchie. Le conversazioni più tranquille non sono così travolgenti.

Come ripararlo: Anche se non è possibile riparare le celle danneggiate, è possibile evitare ulteriori perdite se limitate isesizizione a forti rumori. La parte magistral del lenguaje de las conversaciones 40 y 60 decibelios; Qualsiasi suono che superi 85 decibel ti mette a rischio. Tra i colpevoli y otros dispositivos y dispositivos electrónicos, iPod, software musical y altoparlante, están disponibles en 105 decibeles.

“Ascoltare una sola canzone ad alto volume può causare danni immediati alle cellule ciliate”, afferma la dott.ssa Monica Okun, otorinolaringoiatra del Lenox Hill Hospital di New York. La tua raccomandazione: se altri possono ascoltare il tuo iPod mentre stai usando le cuffie, la musica è troppo alta.

Se l’ipoacusia inizia a influenzare le attività quotidiane, parla con il tuo medico degli apparecchi acustici. E prima di farlo, tieni presente quanto segue: i modelli più recenti sono così sottili da essere quasi invisibili.

“L’ultima tecnologia riduce efficacemente il rumore di sottofondo, migliorando al contempo la capacità di ascoltare una conversazione in modo più chiaro”, spiega Ellen Finkelstein, capo dell’audiologia presso East Side Audiology a New York. “Ti permettono di sentire voci che altrimenti sarebbero completamente incomprensibili.” In caso di grave perdita dell’udito, si consiglia di prendere in considerazione un impianto cocleare. Mentre gli apparecchi acustici amplificano i suoni in modo che le orecchie danneggiate possano rilevarli, gli impianti cocleari salta le parti danneggiate e stimolano direttamente il nervo uditivo.

Avvertenza: le  persone con insufficienza renale o cardiaca hanno un rischio più elevato di sviluppare la presbiacusia. I ricercatori ritengono che ciò possa essere dovuto al fatto che la scarsa funzione dei reni porta all’accumulo di tossine che possono danneggiare i nervi dell’orecchio interno. E le malattie cardiovascolari possono ridurre il flusso di sangue all’orecchio interno. “Migliorare la funzione renale o cardiaca non annullerà la perdita dell’udito, ma può impedire che diventi più grave”, spiega Okun. “Consiglio di sottopormi a un test dell’udito formale se hai qualcuno di questi disturbi.” Può anche accadere il contrario; Se soffri di perdita dell’udito, esamina la tua situazione renale e cardiovascolare.

2. Sensazione di avere le orecchie coperte

Perché si verifica:  il muco eccessivo a causa di un’infezione o allergia possono bloccare la tromba di Eustachio, il piccolo canale che collega la gola per l’orecchio medio e regola il flusso d’aria, in particolare quando si inghiottire o sbadigliare. In aggiunta alla sensazione di orecchie intasate e sentire “ovattato”, si può sperimentare crepitii, dolore o tinnito (ronzio nelle orecchie), o l’equilibrio difficoltà a mantenere. Un accumulo di cerume può anche causare questa sensazione di orecchio collegato.

Come risolvere:  “La maggior parte delle disfunzioni della tuba di Eustachio quando l’infezione migliorare le rese , ” spiega il Dr. David S. Haynes, direttore del programma di Cochlear Implant programma presso la Vanderbilt University Medical Center, Nashville. Non a dare in , un medico può prescrivere antistaminici e decongestionanti per contribuire a ridurre l’infiammazione. Per quanto riguarda il cerume, qualsiasi operatore sanitario può rimuovere esso utilizzando un dispositivo di aspirazione per l’irrigazione o spray nasale, dice Haynes. Ma non provate a farlo da soli, in quanto ciò potrebbe facilmente danneggiare il timpano.

Avvertenza:  se la perdita dell’udito con la sensazione di avere le orecchie coperte è accompagnata da un forte dolore, può essere l’otite esterna o l’otite nuotatore, un’infezione del condotto uditivo che porta il suono ai timpani. L’infezione è solitamente causata dalla presenza di acqua nell’orecchio, che rompe la pelle e fornisce un terreno fertile per i batteri. L’otite esterna viene solitamente trattata con gocce auricolari che contengono antibiotici.

3. perdita uditiva improvvisa

Perché si verifica:  l’infiammazione o l’accumulo di liquidi a causa di un virus o un’infezione dell’orecchio può influire sulle cellule ciliate e sui nervi, così come il consumo di alte dosi di alcuni farmaci, come l’aspirina, gli antibiotici somministrati da per via endovenosa, farmaci chemioterapici e diuretici.

Come risolverlo:  “Nel caso in cui un audiogramma mostri lesioni ai nervi, l’udito può essere riguadagnato se gli steroidi vengono somministrati entro 72 ore dall’esordio della perdita uditiva”, avverte Okun. Gli steroidi riducono l’infiammazione e prevengono il gonfiore del nervo uditivo che, se non trattato, può causare la perdita dell’udito permanente. L’ipoacusia causata dal consumo di alcune sostanze chimiche – un effetto chiamato ototossicità – richiede, se possibile, un cambiamento immediato nel farmaco.

Avvertenza:  visitare il medico se si soffre di una perdita uditiva improvvisa. In circostanze straordinarie, potrebbe essere un segno che un tumore sta premendo sul nervo uditivo. Altre cause non comuni sono la sifilide, la malattia di Lyme, i disordini autoimmuni e le malattie della tiroide.

4. Perdita dell’udito fluttuante accompagnata da vertigini, nausea o problemi di equilibrio

Perché si verifica:  potrebbe aver sviluppato la sindrome di Ménière, un disturbo raro senza causa nota che altera la quantità, il flusso e la composizione chimica dell’endolinfa, il fluido che si trova nell’orecchio interno. Secondo Hearing Health Foundation, circa 500 persone soffrono di questo disturbo negli Stati Uniti.

Come ripararlo:  questa sindrome non ha cura, ma può essere curata. Una dieta a basso contenuto di sodio e un diuretico prescritto possono aiutare a ridurre il liquido nell’orecchio interno. In casi isolati, i medici possono raccomandare l’iniezione di steroidi nell’orecchio medio per ridurre l’infiammazione o l’inserimento di una sonda nell’orecchio per drenare il liquido in eccesso.

Avvertenza: la  vertigine accompagnata da fluttuazione della perdita dell’udito può essere un segno di altre condizioni mediche, come un cambiamento della pressione sanguigna, problemi cardiovascolari, disidratazione e ansia. Se si soffre di questo tipo di perdita uditiva, consultare immediatamente un medico di base o un otorinolaringoiatra.