4 Tipi di Problemi Uditivi Comuni

Más de 26,7 millones de personas y 50 problemas con udito. En el mundo real, la pérdida de vida personal se puede utilizar como malapena en el momento de la entrega; en altri, le loro orecchie sembrano funzionare bene un giorno e non molto bene il prossimo.

Guarda questi quattro tipi comuni di problemi uditivi e cosa puoi fare al riguardo.

1. Difficoltà ad Ascoltare le Persone in un Ristorante Rumoroso

Perché si verifica:  quando si invecchia, soprattutto se si è spesso esposti a forti rumori, è possibile che si sviluppi la presbiacusia, un tipo di ipoacusia gradualmente, a causa della morte delle cellule ciliate della coclea, nel tuo orecchio interno. Queste sono le cellule responsabili della traduzione delle vibrazioni del suono in segnali cerebrali.

“La coclea contiene solo 15.000 di queste cellule cigliate e non si rigenerano”, afferma Andrea Boidman, direttore esecutivo (Foundation for Hearing Health), un’organizzazione dedicata alla ricerca, con sede a New York. “Quando queste cellule muoiono, diventa difficile per la persona riconoscere determinati suoni o ascoltare chiaramente una conversazione.”

La difficoltà di udire nei luoghi rumorosi rappresenta spesso uno dei primi segni percettibili della perdita dell’udito. Questo perché il filtraggio del rumore di fondo è un processo abbastanza complesso che richiede informazioni uditive accurate da entrambe le orecchie. Le conversazioni più tranquille non sono così travolgenti.

Come ripararlo: Anche se non è possibile riparare le celle danneggiate, è possibile evitare ulteriori perdite se limitate isesizizione a forti rumori. La parte magistral del lenguaje de las conversaciones 40 y 60 decibelios; Qualsiasi suono che superi 85 decibel ti mette a rischio. Tra i colpevoli y otros dispositivos y dispositivos electrónicos, iPod, software musical y altoparlante, están disponibles en 105 decibeles.

“Ascoltare una sola canzone ad alto volume può causare danni immediati alle cellule ciliate”, afferma la dott.ssa Monica Okun, otorinolaringoiatra del Lenox Hill Hospital di New York. La tua raccomandazione: se altri possono ascoltare il tuo iPod mentre stai usando le cuffie, la musica è troppo alta.

Se l’ipoacusia inizia a influenzare le attività quotidiane, parla con il tuo medico degli apparecchi acustici. E prima di farlo, tieni presente quanto segue: i modelli più recenti sono così sottili da essere quasi invisibili.

“L’ultima tecnologia riduce efficacemente il rumore di sottofondo, migliorando al contempo la capacità di ascoltare una conversazione in modo più chiaro”, spiega Ellen Finkelstein, capo dell’audiologia presso East Side Audiology a New York. “Ti permettono di sentire voci che altrimenti sarebbero completamente incomprensibili.” In caso di grave perdita dell’udito, si consiglia di prendere in considerazione un impianto cocleare. Mentre gli apparecchi acustici amplificano i suoni in modo che le orecchie danneggiate possano rilevarli, gli impianti cocleari salta le parti danneggiate e stimolano direttamente il nervo uditivo.

Avvertenza: le  persone con insufficienza renale o cardiaca hanno un rischio più elevato di sviluppare la presbiacusia. I ricercatori ritengono che ciò possa essere dovuto al fatto che la scarsa funzione dei reni porta all’accumulo di tossine che possono danneggiare i nervi dell’orecchio interno. E le malattie cardiovascolari possono ridurre il flusso di sangue all’orecchio interno. “Migliorare la funzione renale o cardiaca non annullerà la perdita dell’udito, ma può impedire che diventi più grave”, spiega Okun. “Consiglio di sottopormi a un test dell’udito formale se hai qualcuno di questi disturbi.” Può anche accadere il contrario; Se soffri di perdita dell’udito, esamina la tua situazione renale e cardiovascolare.

2. Sensazione di avere le orecchie coperte

Perché si verifica:  il muco eccessivo a causa di un’infezione o allergia possono bloccare la tromba di Eustachio, il piccolo canale che collega la gola per l’orecchio medio e regola il flusso d’aria, in particolare quando si inghiottire o sbadigliare. In aggiunta alla sensazione di orecchie intasate e sentire “ovattato”, si può sperimentare crepitii, dolore o tinnito (ronzio nelle orecchie), o l’equilibrio difficoltà a mantenere. Un accumulo di cerume può anche causare questa sensazione di orecchio collegato.

Come risolvere:  “La maggior parte delle disfunzioni della tuba di Eustachio quando l’infezione migliorare le rese , ” spiega il Dr. David S. Haynes, direttore del programma di Cochlear Implant programma presso la Vanderbilt University Medical Center, Nashville. Non a dare in , un medico può prescrivere antistaminici e decongestionanti per contribuire a ridurre l’infiammazione. Per quanto riguarda il cerume, qualsiasi operatore sanitario può rimuovere esso utilizzando un dispositivo di aspirazione per l’irrigazione o spray nasale, dice Haynes. Ma non provate a farlo da soli, in quanto ciò potrebbe facilmente danneggiare il timpano.

Avvertenza:  se la perdita dell’udito con la sensazione di avere le orecchie coperte è accompagnata da un forte dolore, può essere l’otite esterna o l’otite nuotatore, un’infezione del condotto uditivo che porta il suono ai timpani. L’infezione è solitamente causata dalla presenza di acqua nell’orecchio, che rompe la pelle e fornisce un terreno fertile per i batteri. L’otite esterna viene solitamente trattata con gocce auricolari che contengono antibiotici.

3. perdita uditiva improvvisa

Perché si verifica:  l’infiammazione o l’accumulo di liquidi a causa di un virus o un’infezione dell’orecchio può influire sulle cellule ciliate e sui nervi, così come il consumo di alte dosi di alcuni farmaci, come l’aspirina, gli antibiotici somministrati da per via endovenosa, farmaci chemioterapici e diuretici.

Come risolverlo:  “Nel caso in cui un audiogramma mostri lesioni ai nervi, l’udito può essere riguadagnato se gli steroidi vengono somministrati entro 72 ore dall’esordio della perdita uditiva”, avverte Okun. Gli steroidi riducono l’infiammazione e prevengono il gonfiore del nervo uditivo che, se non trattato, può causare la perdita dell’udito permanente. L’ipoacusia causata dal consumo di alcune sostanze chimiche – un effetto chiamato ototossicità – richiede, se possibile, un cambiamento immediato nel farmaco.

Avvertenza:  visitare il medico se si soffre di una perdita uditiva improvvisa. In circostanze straordinarie, potrebbe essere un segno che un tumore sta premendo sul nervo uditivo. Altre cause non comuni sono la sifilide, la malattia di Lyme, i disordini autoimmuni e le malattie della tiroide.

4. Perdita dell’udito fluttuante accompagnata da vertigini, nausea o problemi di equilibrio

Perché si verifica:  potrebbe aver sviluppato la sindrome di Ménière, un disturbo raro senza causa nota che altera la quantità, il flusso e la composizione chimica dell’endolinfa, il fluido che si trova nell’orecchio interno. Secondo Hearing Health Foundation, circa 500 persone soffrono di questo disturbo negli Stati Uniti.

Come ripararlo:  questa sindrome non ha cura, ma può essere curata. Una dieta a basso contenuto di sodio e un diuretico prescritto possono aiutare a ridurre il liquido nell’orecchio interno. In casi isolati, i medici possono raccomandare l’iniezione di steroidi nell’orecchio medio per ridurre l’infiammazione o l’inserimento di una sonda nell’orecchio per drenare il liquido in eccesso.

Avvertenza: la  vertigine accompagnata da fluttuazione della perdita dell’udito può essere un segno di altre condizioni mediche, come un cambiamento della pressione sanguigna, problemi cardiovascolari, disidratazione e ansia. Se si soffre di questo tipo di perdita uditiva, consultare immediatamente un medico di base o un otorinolaringoiatra.